SMALTIMENTO ESTINTORI

SMALTIMENTO ESTINTORI

smaltimento estintori esausti

Antincendio Master offre un servizio di ritiro e smaltimento dei vecchi estintori, garantendone l’eliminazione secondo le norme di legge e sollevando la clientela dalla complicazione di doversi rivolgere ad uno smaltitore esterno. Le sostanze chimiche contenute negli estintori sono infatti considerate rifiuti speciali; , una volta che questi hanno superato la propria vita naturale richiedono quindi di essere smaltite secondo precise procedure di sicurezza per il rispetto dell’ambiente e della salute pubblica.

Come funziona lo smaltimento estintori

Proprio in quanto rifiuti speciali, gli estintori devono essere catalogati per stabilire il loro livello di pericolosità e le corrette modalità di smaltimento.  Qualora la scheda del prodotto non sia sufficiente a determinare tali dati, si procede ad apposite analisi di laboratorio, fino a poter attribuire al rifiuto uno specifico codice CER. Quelli relativi allo smaltimento estintori sono :

  • estintori a polvere portatili e carrellati, Codice CER 160505
  • manichette e naspi antincendio, Codice CER 150106
  • porte tagliafuoco e maniglioni antipanico,Codice CER 170405.
  • estintori a diossido di carbonio portatili e carrellati,Codice CER 160505
  • polvere estinguente da 1.000 Kg, Codice CER 160509
  • estintori a CO2, Codice CER 160505
  • estintori halon, bombole di impianti di spegnimento automatico, codice CER 160504*
  • estintori a schiuma, carrellati e portatil;  schiumogeni sintetici e proteinici derivanti da impianti di spegnimento, Codice CER 160505

Dopo l’attribuzione del corretto codice CER è possibile procedere all’effettivo smaltimento, che deve sempre essere effettuato da un’azienda specializzata e autorizzata. Le leggi in materia (Decreto Legge 152/2006 ed il DM 07/01/2005) stabiliscono infatti precise responsabilità penali, oltre a sanzioni pecuniarie, per l’errata gestione di dismissione e smaltimento degli estintori. L’azienda provvederà quindi alla corretta gestione delle parti metalliche e plastiche oltre che del prodotto estinguente.

In ogni caso, dopo 18 anni di vita, un estintore non è mai utilizzabile, e a prescindere dalle condizioni deve sempre essere sottoposto a procedura di smaltimento in quanto fuori norma.

Per informazioni o un preventivo per lo smaltimento di estintori, contattateci oggi stesso: basta …

oppure, se preferite, compilare questo piccolo form

Nome*

e-mail*

Oggetto*

Messaggio*

Ho letto ed approvo la Privacy Policy della ANTINCENDIO MASTER*